fbpx

Ristoranti Consigliati

Affidati al nostro buon gusto.

en es

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Shadow
Slider

Abbiamo selezionato per voi alcuni tra i migliori Ristoranti di Roma, da quelli tipici come le Trattorie Romane a quelli più moderni ed affascinanti del centro storico, dove potrete assaporare molte prelibatezze della Cucina Italiana.


FILOSOFIA E STORIA

I capisaldi di questa cucina sono i primi piatti, sia asciutti sia in brodo. Questi ultimi sono preparati con della pasta con verdure o legumi (ceci, patate, broccoli, fagioli), e il cosiddetto “quinto quarto”. Nei giorni di festa era molto comune l’abbacchio e la carne di capretto forniti direttamente dai pastori locali.

Roma è stata da sempre un mercato di consumo e non di produzione, ma la cucina romana ha avuto a disposizione le produzioni tipiche della regione, dall’olio ai maiali dell’Umbria (i macellai che vendevano maiale si chiamavano, infatti, norcini, e fino agli anni cinquanta il maiale non si vendeva da dopo Pasqua a novembre). Il burro nella vera cucina romana è praticamente uno sconosciuto: per ingrassare e anche per friggere si usava casomai lo strutto di maiale. Ma il condimento d’elezione è l’olio, ancora presente tra le produzioni tipiche del Lazio.


I PIATTI TIPICI

    • RIGATONI CON LA PAJATA: ossia con l’intestino tenue di vitello da latte (il più gustoso) oppure di agnello e di capretto, contenente ancora il chimo, sostanza ricca e cremosa.
    • SPAGHETTI ALLA CARBONARA: con uova di gallina, guanciale, pepe e pecorino.
    • SPAGHETTI ALL’AMATRICIANA: con guanciale, pecorino e salsa di pomodoro.
    • VERMICELLI CACIO E PEPE: il cui condimento risulta essere una semplice salsa di acqua di cottura, pepe e pecorino.
    • CORATELLA D’ABBACCHIO: con i carciofi, olio, sale, pepe e cipolla.
    • TRIPPA ALLA ROMANA: aromatizzata con la menta romana e condita da abbondante pecorino romano.
    • CODA ALLA VACCINARA: coda di manzo, aglio, polpa di pomodoro, chiodi di garofano, vino bianco, pepe e cipolla.
    • SALTIMBOCCA ALLA ROMANA: fettina di vitello con prosciutto crudo e salvia, cotta nel burro e vino bianco.
    • COPPIETTE: strisce di carne condite con sale e spezie naturali e stagionate per circa due mesi.
    • CARCIOFI ALLA GIUDIA: carciofi romaneschi con prezzemolo, menta, aglio, olio, sale, limone, pangrattato, formaggio parmigiano e pepe.
    • SUPPLI’: riso con misto di carni rosolate, uovo, mozzarella e pangrattato, fritti in olio d’oliva.

 

Booking online by Hotel.BB